Uno spazio per la coppia

Un figlio unisce se non ci si concentra solo su di lui

La nascita di un bambino trasforma completamente la vita della coppia e sebbene si crei spesso più complicità a unione, talvolta vengono a mancare spazi a cui prima si era abituati. Esistono nuove priorità e alcune cose che prima venivano fatte senza difficoltà ora è più complicato portarle a termine. La gestione della casa e della spesa va ridefinita e la mamma ha bisogno di aiuto. Si può fare insieme, ma può succedere che uno dei due genitori deve dedicarsi di più alle esigenze del piccolo e l'altro pensa a darsi da fare in altre faccende. Può capitare che la mamma riposi, mente il papà coccola o addormenta il neonato o che mentre mamma e figlio sono accoccolati il papà sistema la casa.

Stare insieme aumenta la complicità
E' bene però ogni tanto stare tutti e tre insieme. Mentre la mamma allatta, il papà può stare un pò accanto a loro e partecipare a questa bella interazione. La condivisione del contatto umano e della vicinanza che si sta costruendo è gran punto di forza per tutto il nucleo familiare. Si può uscire e andare a fare la spesa insieme e portare il bimbo ocn il marsupio o la carrozzina senza lasciarsi impigrire dall'idea che sia più faticoso caricarlo in macchina o che il piccolo potrebbe lamentarsi. E' vero potrebbe succedere, ma ne vale la pena perchè almeno si passa qualche ora insieme.

Quali sono i vostri interessi? Provate ad adattarli alla nuova realtà
Vi piace  viaggiare? Fatelo. Se i bimbi sono piccoli, non è difficilissimo organizzarsi. Bisogna impegnarsi di più, avere tante cose a portata di mano, ma se l'obiettivo è rilassarsi , la fatica scompare. Bisogna comunque occuparsi del bimbo, tanto vale sfruttare ogni occasione per visitare qualcosa di bello, per cambiare aria, godersi un pò di sole. Immaginatevi con la carrrozzina a passeggiare vicino ad un lago o mentre vi gustate un bel gelato in un posto con un bel panorama. E mentre girate il piccolo si addormenta e a voi sembra quasi una magia che non dovete pensare alle cose di casa e che siete fuori con il sacrosanto diritto di non pensare ad altro che a voi e alla coppia. 

Vi piace andare a mangiare in un posto caratteristico? Scegliete il luogo, prenotate, andate presto e buona serata! Il piccolo dopo essere stato allattato, starà buono, magari di rilasserà e farà pure un pisolino. E tutti vi guarderano piacevolmente perchè un neonato piace a tutti. Non preoccupatevi che possa piangere, lo coccolerete e passerà. Al massimo lo terrete un pò in braccio e non avrà bisogno di altro.

Adorate ascoltare la musica insieme?  Dopo cena accendete la radio, mettetevi comodi sul divano e dopo aver messo a nanna il piccolo dedicate almeno una mezz'oretta a questo momento. Rimandate le pulizie o ltre incombenze. Per una volta si può fare e questi momenti danno ancora più energia. Non abbiate paura di addormentarvi perchè siete stanchi, ben venga il sonno. E' comunque un modo per rilassarsi.

Volete vedere un film? Si può scaricare su internet o affittare e dopo cena appena messo al letto il piccolo, abituandolo gradualmente a iniziare il primo pisolino intorno alle nove, ci si può concedere questo momento di stop.

Cosa amate fare insieme?  Pensateci o trovate nuove formule per realizzarlo in questa nuova realtà

Rafforzare il dialogo nella coppia è fondamentale
Inoltre trovate sempre un pò di tempo per chiacchierare e confrontravi, ora più che mai il legame va reimpostato e costruito. Si scoprono nuove qualità ed emergono dei difetti. Di fronte alla gestione di una situazione nuova che richiede pazienza, sacrificio e qualche rinuncia, ci si può ritrovare un pò scombussolati. Ma insieme, con il sostegno reciproco, evitando le accuse ed apprezzando lo sporzo che ognuno ci mette si può migliorare.
La nuova relazione con il bambino offre l'occasione  di rivisitare gli schemi con cui ci si rapporta agli altri, a mettere in discussione il proprio modo di essere per aprirsi a più efficaci e mature forme di espressione del sè. E se non ci si concentra solo sul neonato da questo allenamento a essere migliori, ne trae vantaggio pure la coppia.

E' bello amare il proprio partner per la cura che dedica a noi e a nostro figlio e sebbene sgradevole scoprire tratti che non si conoscevano, osservarli insieme e ridiscuterne dà la possibilità di correggerli. Non si deve dimostrare niente, non ci possono non commettere errori, anzi è attraverso quello che meno funziona che si riesce a far emergere quegli elementi necessari per star bene insieme.

Man mano che il bambino cresce ci sono evoluzioni e con qualche autonomia in più si riduce l'estremo bisogno dell'intervento dell'adulto e questo consente ai genitori di ritrovare un pò di tempo per loro. Nella sezione spazio per i genitori ho inserito altre riflessioni.

Aiutateci a trovare nuove idee. Cosa fare per sè, per la coppia, dopo una giornata complessa?

Altre pagine