Primi mesi

Il bambino e le sue prime esperienze nel mondo

Veder crescere ogni giorno il proprio figlio è una delle esperienze più appaganti della vita. Se è vero che più o meno sappiamo casa fare per calmare, coccolare il nostro piccolo, cerchiamo di non dimenticare che è propio lui a guidarci a indicarci quello di cui ha bisogno. Penelope Leach nel testo "Impariamo da lui" Ed. Red (www.ibs.it) sottolinea quanto sia delicato questo momento per creare un legame intenso e profondo con il proprio bambino.  Siccome nei mesi che seguono il parto il neonato è fisicamente separato dalla madre, ma non è affatto autonomo, per  capire le sue vere necessità, anche quelle espresse dal pianto, si deve osservarlo e lasciarsi guidare da lui.

Numerose le trasformazioni che avvengono da una settimana all'altra, cambia lo sguardo, i movimeni di riflesso, le smorfie , il modo di entrare in contatto con le persone.

Inoltre, accanto a tutti questi cambiamenti di cui ci accorgiamo è importante però ricordarsi  che ci sono mutamenti cerebrali che non possiamo vedere ma che sono talmente forti da creare spesso crisi nei bimbi. Certi periodi di maggior  pianto e dipendenza dei piccoli possono voler dire che stanno crescendo.  Un testo di alcuni ricercatori olandesi illustra molto bene  come ogni balzo in avanti che permette di acquistare al neonato nuove capacità fisiche e mentali, sia preceduto da un momento difficile. H.Van D e Rijt, F. Ploij, Ehi sto crescendo, Bur (si veda www.ibs.it) è un libro che spiega con semplicità cosa avviene nelle settimane di crisi e inserendo le esperienze e i commenti di molte mamme è un valido sostegno per quei sentimenti di ansia e stanchezza che compaiono nei giorni di tempesta. Io l'ho riletto tante volte e regalato a molte amiche quando hanno partorito. Lo trovo stupendo.

A proposito, infine, dei consigli alle mamme, dei suggerimenti volti  ad evitare che si isolino e che invece parlino delle loro tensioni e si facciano aiutare, invece di pretendere di fare tutto da sole, Nessia Laniado ha pubblicato un bel volume, "Il grande libro del bambino" Rizzoli (www.ibs.it).

Altre pagine